Brasile Rapito un italiano È un imprenditore di 36 anni di Locri

Un imprenditore italiano, Mario Procopio (36 anni, di Locri), è scomparso da 18 giorni in Brasile: a fare la denuncia a Fortaleza sono stati i suoi familiari, hanno reso noto ieri i media brasiliani, sottolineando che il calabrese è stato rapito. Procopio, residente da cinque anni in Brasile dove ha fondato una società immobiliare, è scomparso il 29 ottobre dopo essere uscito dalla sua abitazione nel quartiere Porto das Dunas, ha detto la polizia locale. L’imprenditore, sposato con una brasiliana, era uscito con l’auto, che non è stata ritrovata. Secondo gli investigatori, finora non ci sono stati contatti che consentano di capire l’esatta sorte dell’imprenditore.
La Farnesina sta seguendo da vari giorni la vicenda con la collaborazione delle autorità brasiliane.