Brava persona ma stia lontano

Torino. A stemperare il clima tesissimo di Juventus-Inter, primo scontro di campionato fra i due club dopo i noti fatti di Moggiopoli, ci ha pensato il presidente bianconero Giovanni Cobolli Gigli.
Alla vigilia della partita dell’Olimpico di Torino, aveva confessato il grande desiderio di incontrare nuovamente i nerazzurri per poterli battere e quindi, parlando di come avrebbe accolto il loro presidente in tribuna, aveva anticipato: «Con Massimo Moratti non ho nessun problema ma il giorno della partita stia alla larga da me».