BRAVI A BATTERCI CONTRO IL NULLA

Caro Direttore,
ho letto con interesse il Suo articolo di venerdì scorso.
Ho tardato a risponderLe di getto, come forse Lei avrebbe gradito, sia perché la mia indole, e forse anche la mia deformazione professionale, mi portano a meditare sulle cose prima di esprimermi o, peggio ancora, prima di mettere per iscritto la mia opinione.
Con la franchezza che contraddistingue i nostri rapporti mi consenta, come direbbe il Cavaliere, di dissentire, almeno in parte, dalle Sue considerazioni. Il 2007 che si è appena chiuso, mi pare, oggettivamente, sia stato un buon anno per il Centro Destra e, in particolare, per Forza Italia.
Le elezioni amministrative, che purtroppo non ci hanno visto vincitori, sono state comunque occasione di un grande risultato non solo numerico, ma anche politico a dimostrazione della grande coesione dei partiti dell'opposizione.
Nel mesi successivi, il nostro Gruppo Consiliare in Comune, che non ha certamente bisogno della mia difesa d'ufficio, ha svolto con impegno il ruolo dell'opposizione reso difficile, paradossalmente, dalla totale assenza di delibere significative della Giunta Vincenzi. (...)