Braxton e il suo trio sono i primi «Suoni»

Un’altra settimana milanese colma di jazz che ci obbliga a segnalare soltanto i livelli più alti. A Bollate l’undicesima edizione della rassegna Conoscere il Jazz, dedicata quest’anno al contrabbasso, giunge oggi al vertice con il concerto di Buster Williams in quartetto con Stefon Harris vibrafono, George Colligan pianoforte ed Enoch Strickland batteria (ore 21.30, Auditorium Don Bosco). Di grande importanza è il cartellone del Blue Note che inizia domani (ore 21 e 23.30) con il quintetto del trombettista Roy Hargrove coadiuvato da Justin Robinson sax alto e flauto, Stephen Scott pianoforte, Danton Bollar contrabbasso e Montez Coleman batteria. Giovedì sera il gruppo cede il palcoscenico all’inaugurazione di Suoni & Visioni che debutta con un concerto alle 21 del trio del sassofonista Anthony Braxton con William Parker contrabbasso e Hamid Drake batteria. Domenica conclude il programma, con un unico set alle 21, il trio del pianista Massimo Colombo. Il Caffè Doria Jazz Club (viale Doria 22, ore 22) propone domani il trio del pianista Davide Corini con il clarinettista Marcello Noia come ospite e giovedì il duo della cantante Eleonora Dettola e del pianista Paolo Alderighi. Domani si ascolta jazz anche al Caffè Nord Est in via Borsieri 35 con il Milano Dixie Quartet. Giovedì 15 alle 22 ritorna alla Salumeria della Musica (via Pasinetti 2) la big band del pluristrumentista Paolo Tomelleri con Emilio Soana prima tromba.