«BreBeMi, Penati rispetti gli impegni»

Vertice super-blindato ieri pomeriggio in Regione per capire, una volta per tutte, se esiste davvero la copertura finanziaria per la realizzazione della nuova direttissima Milano-Brescia (BreBeMi), grande arteria attesa da anni, in Lombardia, i cui cantieri dovrebbero aprire la prossima primavera.
«Ci batteremo come leoni per realizzarla» ha garantito Formigoni, ma in vista della riunione del pre-Cipe (fissata per martedì prossimo a Roma) era indispensabile ottenere da Anas la garanzia che davvero fosse in grado di accollarsi le spese eccedenti. Praticamente, oltre 800 milioni dei 1.500 complessivi.
Ottimista il governatore. «La BreBeMi è un’opera prioritaria e si farà - ha detto Formigoni -, la proposta Anas la valuterò bene nei prossimi giorni ma penso che adesso nessuno possa più permettersi di fare il gioco delle tre carte. Penati? Spero la Provincia mantenga gli impegni. La BreBeMi la pagheranno gli automobilisti con i pedaggi? È stato così da sempre».