Il Brecht inedito secondo Ovadia

Moni Ovadia torna sul palcoscenico dello Strehler dall’11 ottobre con un capolavoro della letteratura brechtiana «Le storie del signor Keuner» per celebrare il cinquantesimo anniversario della morte di Brecht. Si tratta di una raccolta di parabole e racconti, in parte ancora inedite in Italia tradotti per l’occasione da Roberto Menin. Lo spettacolo è stato scritto a quattro mani con Roberto Andò. In scena accanto a Moni Ovadia interpreti di diversa provenienza: la cantante argentina di origine ebraica Lee Colbert, il polacco Roman Siwulak e l’ucraino Maxim Shamkov.