A Brera sbarca l'aperitivo rosa e verde

Due gli eventi da festeggiare: il giro d'Italia e la candidatura di Cristina Scaramucci e Max Bastoni. La stilista punta a trasformare il quartiere in una boutique

Brera, scrigno di artisti, inaugura una nuova moda: quella dell'aperitivo colorato. E stavolta i colori-tema per i festeggiamenti saranno due: il rosa e i verde. Il rosa per celebrare il Giro d'Italia, dedicato ai 150 anni dell'Unità d'Italia e atteso in città alla fine del mese per la tappa conclusiva. Il verde invece è quello della Lega Nord. Con un aperitivo aperto a tutto il quartiere, domani si festeggerà la candidatura di Cristina Scaramucci al consiglio di zona 1 e di Max Bastoni alle elezioni amministrative. All'appuntamento sarà presente anche il presidente del Consiglio regionale Davide Boni per sostenere la discesa in campo dei due militanti leghisti. L'aperitivo, fissato per le 19,30 presso la boutique di Eleonora Scaramucci in via dell'Orso, vuole essere sia un «in bocca al lupo» ai due candidati, sia un momento per fare il punto sui problemi del quartiere degli artisti. Già perché Cristina ed Eleonora sono già da tempo in pista per risolvere tutti i disagi con cui deve fare i conti Brera: dall'invasione dei turisti al traffico, dalla disinfestazione dei topi ai vari interventi di manutenzione degli edifici storici. La designer Eleonora è infatti presidente dell'associazione degli imprenditori commerciali. Ora, tra un abito da sera e l'altro, arriva Cristina, sua figlia, che ha già in mente un programma per riqualificare Brera e farlo tornare un quartiere con la q maiuscola. Anzi, forse è il caso di dire: per trasformarlo in una boutique. A cominciare da un'operazione: ascoltare i cittadini, i commercianti e le loro esigenze.