Brescia, sgozzata una famiglia intera

Sgozzati dopo essere stati legati mani e piedi. A Brescia un altro omicidio, il quinto in appena 17 giorni. L’ultima strage è avvenuta in una villetta di Urago Mella, alla periferia della città. A essere sterminata è stata una intera famiglia, madre, figlio e padre. Le indagini si concentrerebbero non tanto su una rapina, come si era ipotizzato all'inizio, quanto su un possibile regolamento di conti legato all'attività di Cottarelli. L’uomo, 57 anni, venne scarcerato nel 2004 dopo aver trascorso un periodo in cella per reati finanziari e truffa. Sarebbe inoltre rimasto coinvolto, in passato, anche in alcune indagini su un giro di ballerine da impiegare in night club.