Il Brescia va in fuga Resiste solo l’Albino

La quinta vittoria consecutiva (3-1 al Messina) rafforza l’ambizione del Brescia. La squadra di Serse Cosmi ha il migliore attacco e ieri ha subito il primo gol. Nella scia, a due lunghezze, resta l’Albinoleffe, la grande rivelazione, che ieri ha vinto a Modena, protagonista Marco Cellini, 26 anni, lanciato la scorsa stagione da Mondonico: 6 gol in 5 partite. Risorge il Bologna, con due rigori a Trieste, terzo successo esterno del Pisa a Mantova. La quarta sconfitta accentua la crisi del Piacenza. È stata una giornata molto nervosa in campo e fuori. Ad Avellino l’arbitro Ayroldi è stato colpito da una bottiglietta d’acqua mentre rientrava nell’intervallo. Record di espulsioni, 12, e 7 rigori. A Bari il centrocampista Gazzi in uno scontro fortuito ha riportato una forte botta vicino all’occhio ed è stato ricoverato all’ospedale.