Bresso insulta, insorgono i Ghigo boys

La «zarina rossa», come è stata soprannominata la presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, è finita alla gogna di Facebook. Le sue parole: serve una nuova sinistra «per battere la grettezza della destra». Le repliche non si sono fatte attendere e il profilo del senatore Enzo Ghigo (nella foto), coordinatore regionale del Pdl, che ha riportato l’infelice intervento è stato sommerso dagli interventi del popolo della Rete, pronto a condannare chi, come la governatrice democratica, trasforma l’arena politica nel luogo più adatto per denigrare l’altra parte. Senza considerare che l’avversario, come ha detto uno degli intervenuti, «è una persona che propone una soluzione diversa e basta». Già, concetto incomprensibile al Pd.