Brevetto Ue La protesta di Berlusconi e Zapatero

Silvio Berlusconi e il premier spagnolo Josè Luis Zapatero chiedono di mettere la questione del brevetto europeo nell’ordine del giorno del Consiglio europeo che si terrà a Bruxelles la prossima settimana. I due primi ministri, in una lettera inviata a tutti gli altri Paesi europei, si dicono disponibili ad approfondire le divergenze sul brevetto comunitario. Roma e Madrid sono contrarie al fatto che il testo dei nuovi brevetti debba essere tradotto solo in inglese, francese e tedesco. E su queste norme «discriminatorie» hanno posto il veto.