Brexit, il sindaco di Londra dice no all'Europa

Boris Johnson: "Rischiamo di perdere il controllo democratico". Il ministro del Lavoro: "Se restiamo in Ue i terroristi ci colpiranno"

"Votiamo per il Brexit". Dopo che Cameron ha spuntato un accordo all'Ue e ha lanciato una campagna contro l'uscita della Gran Bretagna dall'Europa, il sindaco di Londra Boris Johnson ha confermato che si schiererà nel fronte opposto.

Per il primo cittadino londinese, infatti, nel progetto europeo "c'e il pericolo reale di perdita di controllo democratico" e sovranità da parte della Gran Bretagna. Secondo la Bbc, si è trattato di una scelta contrastata da parte di Johnson - che è anche un deputato conservatore - ma la riserva è ormai sciolta. Intanto il candidato Tory alla successione di Johnson, Zac Goldsmith, ha annunciato a sua volta che anche lui farà parte dello schieramento in favore dell'uscita dall'Ue.

"Se la Gran Bretagna resta all'interno dell'Ue aumenteranno per il Paese i rischi di un attacco terroristico in stile Parigi", ha intanto incalzato Iain Duncan Smith, ministro del Lavoro fra i sostenitori della Brexit, aggiungendo che l'accordo del premier con Bruxelles non permette di ridurre l'immigrazione.

Si complica, e molto, quindi il percorso del primo ministro britannico verso il referendum indetto perl 23 giugno. Un percorso che diventa sempre più tortuoso, difficile e irto di pericoli.

Annunci

Commenti

ernestorebolledo

Dom, 21/02/2016 - 21:03

dobbiamo riconoscere che gli inglesi non sono ingenui n stupidi

Ritratto di RinaD.B

RinaD.B

Dom, 21/02/2016 - 21:57

Anche l'Italia dovrebbe fare il referendum, ma i nostri politici han paura di una sonora batosta, perché ci sarebbe un plebiscito a favore dell'uscita dall'Europa

Cheyenne

Dom, 21/02/2016 - 22:22

BRAVO HAI RAGIONE USCITE VOI CHE POTETE DALL'INFERNO UE

MgK457

Dom, 21/02/2016 - 23:18

Ma espellere i musulmani dalla Ue no è ???

ernestorebolledo

Lun, 22/02/2016 - 05:03

Gli inglesi sono sovrani, gli inglesi stessi governare senza dover rendere conto e prendere ordini da Bruxelles e la Merkel l'inglese non si fida di nessuno (cui meno la fiducia è in tedesco ) Gli inglesi sono liberi, avere e governare la propria valuta Le inglese non sono incatenati Gli inglesi non sono prigionieri di Euro tedesco (dell'euro )

Iacobellig

Lun, 22/02/2016 - 07:08

...e fa bene!

edo1969

Lun, 22/02/2016 - 07:08

votiamo amche noi per l'Itexit

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 22/02/2016 - 08:21

Il parlamento italiano si è arrogato illecitamente l'iniziativa di farci entrare nella ue senza consultare l'elettorato. Speriamo che gli inglesi, sempre più furbi e lungimiranti di noi spacchino questa unione di banchieri e affaristi e la affondino per sempre.

paolonardi

Lun, 22/02/2016 - 09:07

@MgK457: giusto ma resterebbe la schiavitu' ai burocrati di Bruxelles con le loro cervellotiche delibere e sanzioni; meglio fuori del tutto: l'Italia ha gia' tanti problemi di suo per sovraccaricarsi con quelli degli altri. Potrebbe essere un'idea raccogliere firme per indire un referendum abrogativo della legge che ci lega all'Europa.