Brianza Assalta l’edicola: fermato accoltella un ghisa

Rapina un’edicola in centro a Misinto, accoltella un vigile che gli spara a una gamba. Sono le 17 e qualche minuto. Quando Maurizio Volante, 41 anni, separato, con un fascicolo penale lungo un chilometro entra nell’edicola di Camillo C., 50 anni, brandendo un coltello. La vittima reagisce e viene ferita lievemente al collo. Quindi la fuga con mille euro. Sale sullo scooter e tenta di far sparire le tracce. Il vigile vede la scena e cerca di bloccarlo. È presente anche il sindaco Fabrizio Sala. Il pregiudicato sale sulla moto e parte a tutto gas. Comincia un inseguimento mozzafiato, che si conclude in pieno centro di Cogliate. Il balordo molla il mezzo ed è bloccato. Non si dà per vinto. Si gira di scatto e ferisce il vigile a una mano. Una coltellata. L’agente per evitare altri fendenti, estrae la pistola dalla fondina ed esplode un colpo. Maurizio Volante è centrato alla gamba sinistra. Sul posto arrivano le ambulanze. Caricano i feriti. L’uomo delle forze dell’ordine se la cava con una medicazione e qualche punto di sutura: guarirà in 10 giorni. Mentre per il rapinatore al pronto soccorso di Desio è stato deciso il ricovero. Salvo complicazioni se la caverà con 40 giorni di prognosi. Ha perso molto sangue. Ora è piantonato in ospedale. Poi, lo aspetta la galera con l’accusa di rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.