Brianza Incendio doloso contro la Lega: «Intimidazione»

Incendiato ieri notte l’ingresso della sede provinciale della Lega Nord di Monza e Brianza, in via Pennati. Sono ancora ignoti gli autori del gesto, fa sapere Paolo Grimoldi, deputato e coordinatore federale del movimento giovani padani. «Evidentemente - afferma - l’opposizione al governo e al federalismo passa dalla guerriglia scatenata dai grillini ad Arcore a questi raid vandalici. I cittadini riflettano seriamente sulle persone che si candidano per amministrare il Paese. Uno stato dove governa la magistratura e dove gli anarchici sono liberi di mettere a ferro e fuoco città e sedi di partito non è certo il modello che piace noi, ma evidentemente non dispiace alla sinistra». «C’è un clima che non ci piace - aggiunge Massimiliano Romeo, consigliere regionale della Lega -, ma noi andiamo avanti ugualmente».