Brianza La Provincia di Monza a giugno avrà prefettura, questura e comandi

La Provincia brianzola comincia a strutturarsi. Entro giugno a Monza entreranno in funzione la prefettura, la questura e i Comandi provinciali di carabinieri, Vigili del fuoco e Guardia di Finanza. Lo ha precisato ieri il commissario governativo per la Provincia di Monza, Renato Saccone, la cui nomina a prefetto è stata ufficializzata ieri dal ministro degli Interni, Roberto Maroni, in visita nel capoluogo brianzolo per la firma del patto per la sicurezza.
Per quanto riguarda la prefettura sono già ultimati i lavori di ristrutturazione degli uffici di via Prina, che saranno operativi entro la data indicata mentre qualche ritardo si prevede per la sede di rappresentanza nell’ex Villa Fossati-Lamperti. La nuova sede dei pompieri verrà ultimata entro la fine di quest’anno mentre per la questura bisognerà aspettare fino al dicembre del 2011.
Per quanto riguarda gli organici, all’inizio il rafforzamento del personale verrà effettuato a costo zero - ha sottolineato Saccone -, cioè con trasferimenti su base volontaria di personale da Milano o da altre sedi. In seguito si procederà all’adeguamento degli organici con nuove assunzioni per le quali i fondi sono già stanziati, ha assicurato il Commissario.
A Monza ci saranno anche le sedi provinciali di Polstrada e Polfer, mentre è esclusa per ora la costituzione in Brianza di Commissariati di Polizia dipendenti dalla Questura monzese.