Briatore e Gregoraci sposi Un "sì" da 2 milioni di euro

Per Flavio ed Elisabetta oggi la cerimonia a Roma nella chiesa di Santo Spirito in sassia. Seguirà una festa di due giorni in spirito hollywoodiano.

di Annalia Venezia

Superblindato, segreto, per pochi intimi. Ma, soprattutto, il matrimonio dell’anno. A partire dai costi, oltre due milioni di euro. Non ha badato a spese Flavio Briatore per impalmare la sua Elisabetta Gregoraci. Silvio Berlusconi sarà alla cerimonia, Schumacher ha dato forfait. Sono solo due fra i nomi più attesi dell'evento che, alla fine, ha raccolto 370 invitati.
A dividere gli sposi ci sono 30 anni di età, ad unirli il ciclone Vallettopoli che ha travolto Elisabetta («Quella storia mi ha uccisa ma Briatore mi ha salvato», ripete lei) e i problemi di salute di lui. Lei dichiara ironicamente di essere più ricca del marito, che ha la residenza a Londra. Ma i numeri di questo matrimonio dicono il contrario. Ecco tutti i dettagli.

48 ore di festeggiamenti Ieri sera a Roma la festa ha avuto inizio. Alle 20.30 è iniziato il ricevimento di benvenuto a Casina Valadier, all'interno di Villa Borghese. Oggi a mezzogiorno la cerimonia nuziale sarà celebrata dal cardinale Poupard al santuario Santo Spirito in Sassia, in Vaticano. Gli sposi arriveranno con due Rolls Royce e se ne andranno con una terza, quella di proprietà di Jean Alesi. Poco dopo verrà servito un brunch nella veranda dell'hotel Columbus, a pochi passi dal santuario. Il ricevimento sarà stasera al Castello di Tor Crescenza. Sono previsti i fuochi d'artificio e a mezzanotte un concerto, quello dei Duran Duran. Il catering è stato curato da Ottaviani e la sicurezza Francesco Palazzi. L'abito della sposa è griffato Roberto Cavalli.

I testimoni Quelli di lui sono il boss del GP2 Bruno Michel, Daniela Santanchè e Luciano Benetton; per la Gregoraci ci sono Lucio Presta, Emilio Fede e la sorella Marzia.

Graditi ospiti e defezioni La cena sarà servita placé per 370 persone. Chi giurava che Ecclestone e Mosley sarebbero stati presenti si è sbagliato. Silvio Berlusconi presenzierà alla cerimonia nuziale ma poi scapperà per impegni. Al ricevimento sarà presente Fabio Capello, il presidente del Real Madrid Ramón Calderon, José Maria Aznar, il genero Alejandro Agag, i miliardari indiani Vijay Mallya e Lakshmi Nivas Mittal e Giuseppe Cipriani. Ma noi siamo in grado di anticiparvi, mentre si sta svolgendo, tutti i dettagli e i retroscena di quello che viene definito il matrimonio dell'anno. Tra le defezioni si è notata quella del superproduttore americano Harvey Weinstein (anche perché aveva prenotato sei suite all'Excelsior), Mike Bongiorno, Diego Della Valle, Michael Schumacher, gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana, Ignazio La Russa, Ernesto Bertarelli, Nelson Piquet e Alessia Marcuzzi.

Tavoli: chi sta con chi Lo stilista Cesare Paciotti sarà seduto a tavola con Valeria Marini e Lele Mora. Adriano Galliani siederà accanto ad Antonio Giraudo e all'immobiliarista Luigi Zunino. Simona Ventura con Pupo, Carmen Russo e Iva Zanicchi. Marco De Benedetti e la moglie Paola Ferrari saranno al tavolo con Gerhard Berger, Jean Alesi e consorti. Cesare Lanza converserà con l'avvocato Cataldo Calabretta, Giorgio Restelli e Roberto Cenci. La famiglia di Marcello Lippi sarà al completo, tutta in un tavolo. Mara Venier e il marito saranno accanto a Tamara De Benedetti, Giorgio Veroni e una coppia di arabi. Unico tavolo per gli imprenditori Gianluca Vacchi, Tommaso Buti, Ugo Colombo e Giuseppe Cipriani.

Ci mancava Bush... L'arrivo di Bush ha creato scompiglio. Per lui è stato bloccato l'aeroporto di Ciampino e gli aerei privati degli ospiti hanno dovuto cambiare rotta e atterrare a Fiumicino.