Briatore: «Mai alla Ferrari»

da Roma

«Non andrei mai alla Ferrari, io non voglio dipendere da nessuno. E poi lì c'è troppa pressione. A me la Ferrari diverte più batterla... ». Flavio Briatore, ospite di «Che tempo che fa», si confessa a Fabio Fazio. «Dopo la Renault se devo fare il tifo per qualcuno è per la Ferrari. Sono italiano e nel mio team ci sono più italiani che sulla Rossa». «La F1 sta diventando noiosa? In televisione sì, per questo abbiamo cambiato le regole» aggiunge Briatore che vedrebbe bene l'eventuale passaggio di Valentino Rossi alle quattro ruote. «Se si sente di farlo... Ma se lo fa deve venire per vincere». E gli dà un consiglio: «Per un anno faccia tanti chilometri per capire se può vincere. Certo mediaticamente per la F1 sarebbe fantastico. Per il Motomondiale invece un disastro». Infine, ribadisce il suo no a un eventuale impegno nel calcio: «Non mi interessa, non ci ho mai pensato».