Bricolage: un giro d’affari da 10 miliardi

Il mercato del bricolage in Italia con oltre 10 miliardi di euro di giro d’affari, è ai vertici dei consumi per il tempo libero, secondo solo alla ristorazione fuori casa. È un mercato complesso e composito in quanto in esso convergono tutte le merceologie legate al mondo della manualità. Una manualità che, come è confermato dalla ricerca «Bricolare: un nuovo fenomeno di costume», svolta da Ispo, Istituto per gli studi sulla pubblica opinione di Renato Mannheimer, e commissionata da Expocts, società organizzatrice della fiera Bricolare, non è più esercitata per hobby da un ristretto gruppo di esperti, ma è sempre di più una passione che coinvolge un numero di persone sempre più ampio. Oggi ben il 46% dei praticanti il bricolage sono donne.