Brillo travolge anziano ma è subito il libertà

Alessio Di Pretoro, 20 anni, piomba a tutta velocità su un uomo che sta percorrendo la strada statale 84 tra Lanciano e San Vito Marina, in Abruzzo. La persona investita muore sul colpo, mentre l’investitore viene fermato e sottoposto all’alcol-test. È ubriaco e viene arrestato. Due giorni dopo, il ragazzo viene scarcerato e sottoposto agli arresti domiciliari. Al Giudice per le indagini preliminari, Massimo Canosa, che lo interroga, il giovane dice che l'incidente è stato causato da un colpo di sonno e non da ubriachezza, perché bevuto solo un bicchiere di birra. Tuttavia il livello di alco nel sangue era di 0.64 più alto del limita massimo consentito che è di 0.50