Brindisi con Elio e la Rettore 2014 tra hotel, disco e «privé»

Confidando nella maggior presenza di milanesi in città, le proposte per il Capodanno 2014 nei locali meneghini sono numerose e variegate. Per ogni gusto e tutte le tasche. Nella speciale occasione apriranno le porte studi fotografici, sale di lussuosi alberghi, luoghi speciali così come le tradizionali discoteche. Si inizia presto la sera del 31 dicembre con il party organizzato sulla panoramica «Terrazza Aperol» di piazza del Duomo; dalle ore 20 fino alle 3 del mattino un aperitivo beneaugurante e prolungato con la possibilità di assistere, nel frattempo, al concerto sotto le guglie del gruppo Elio e le Storie Tese. Chi invece preferisse abbinare cena e balli può recarsi in via Valtellina 21 per l'appuntamento Club Haus 80's con la partecipazione canora di Donatella Rettore, icona del pop italiano, ma anche simbolo di un'epoca fatta di paillettes, trasformismo e contaminazioni. Un evento assai glamour è previsto nell'elegante bar dell'Hotel Principe di Savoia in piazza della Repubblica, dove sarà possibile attendere l'arrivo della mezzanotte comodamente seduti al tavolo con bottiglia millesimata di champagne oppure scatenandosi in danze tra stelle filanti e palloncini multicolor. La prenotazione è gradita e il numero di accessi limitati. Decisamente modaiola l'atmosfera del club «Just Cavalli» in viale Luigi Camoens: qui si potrà conversare, stappare magnum di vodka alle 24 e ascoltare buona musica fino a tardi, mescolati a un nugolo di modelle e a presunti vip. Ambiente simile presso il nuovo «Byblos» di via Messina con tante mannequin, giovani di belle speranze e sound di qualità. Il locale chiuderà alle prime luci dell'alba, e per gli inguaribili notturni il consiglio è di fare poi un salto alla storica «Hollywood Rythmoteque», gemellata nell' occasione con la metropoli Las Vegas. Nella disco di corso Como sono previste scenografie e tre aree separate. Nella prima sarà creato un casinò in miniatura con roulette e avvenenti croupier, nella seconda un palco per spettacoli burlesque e una moltitudine di pin up, mentre nella terza zona verrà costruita una tipica cappella del Nevada per celebrare i primi matrimoni del 2014 senza troppe formalità. Ai single incalliti i pierre dei Magazzini Generali propongono invece una serata no limits negli «East End Studios» di via Mecenate, grazie all'arrivo di vari deejay di livello internazionale. Piazzeranno le consolle nelle diverse sale, alternandosi di ora in ora con le loro sonorità house per un Capodanno in stile Ibiza. Ma l' evento più eclettico e scanzonato si svolgerà di sicuro al «Plastic Palace» di via Gargano. Nessuna celebrazione allo scoccar della mezzanotte, perché la festa inizierà solo all'una per terminare a un orario non specificato. Il tema sarà il gioiello e lo staff quello di successo capitanato da Sergio Tavelli, Nicola Guiducci e la poliedrica Strixia. Gradito un look eccentrico, per una mattinata all'insegna dell'imprevedibile con in sottofondo le melodie di Mina.