Brindisi con i doc Per 3 giorni Milano capitale del vino

Dal 12 al 14 giugno, a Fieramilano, in scena la seconda edizione della mostra «MiWine»

Giorgio Scaglia

Dopo le luci e le ombre della prima edizione, dal 12 al 14 giugno, nel nuovo polo fieristico, ritorna MiWine, il salone del vino e dei distillati destinato agli operatori del settore. Al rumoroso assalto dei centomila di Vinitaly, MiWine contrappone una filosofia diversa, che si basa sul coinvolgimento dei produttori vitivinicoli e di tutti i soggetti che partecipano alla distribuzione e alla comunicazione del buon bere, come ristoratori, gestori di bar ed enoteche, buyer e stampa, perchè l'obiettivo di MiWine è quello di portare i vini italiani a contatto con i mercati internazionali. Già a partire dalla fine di maggio, la città sarà coinvolta attraverso l’iniziativa «MiWine in the city»: il programma ha le sue punte di diamante in tre serate di gala che concluderanno le giornate di MiWine in diversi locali della città. Peck, inoltre, allestirà una speciale vetrina del proprio prestigioso negozio di Via Spadari e organizzerà nella propria spettacolare cantina delle degustazioni indimenticabili. Per finire, la rivista RistorArte ha ideato e organizzato «Vino nel piatto», un ciclo di cene con menu dedicati al vino, per una volta non solo in abbinamento, ma come ingrediente principale di tutti i piatti in menù. Tornando in Fiera, incontro di grande prestigio sarà quello organizzato in collaborazione con la testata Civiltà del Bere, dedicato agli enologi. L'evento si inaugurerà alle 11.30 del 12 giugno con un talk show al cui interno si succederanno le testimonianze dei 15 wine-maker protagonisti, che racconteranno la propria esperienza professionale: dagli enologi d'azienda (Renzo Cotarella per Antinori, Nicolò D'Afflitto per Frescobaldi, Casimiro Maule per Nino Negri/GIV), agli enologi consulenti (Giacomo Tachis, Riccardo Cotarella, Franco Bernabei, Carlo Ferrini, Donato Lanati, Giorgio Marone), agli enologi produttori (Romano Dal Forno, Fausto Maculan, Roberto Voerzio, Arturo Ziliani, Chiara Lungarotti, Luciano Sandrone). Porta la firma di Bargiornale l'area Spirits World: Old & Young, dedicata al mondo dei distillati. Qui, gli operatori potranno degustare il meglio della produzione di distillati, proposti nelle due versioni: old (invecchiati) e young (da miscelazione). Per ulteriori informazione, contattare lo 02 49977324/7456.