Britannici ok a Porto Cervo

Porto Cervo. I tedeschi di Y3K per i Wally, Unfurled (Usa) per la classe A e Roma (Italia) per la classe B della Cruising Division, Black Dragon (Gbr) per la Racing Division e Adela (Usa) per gli Spirit of Tradition sono i vincitori della Maxi Yacht Rolex Cup che si è conclusa ieri a Porto Cervo. La 16ª edizione, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, ha visto anche l’assegnazione del trofeo, nella Cruising Division, per la classifica overall alla barca britannica All Smoke. Si è vista la più moderna tecnologia impiegata su scafi a vela, superiori ai venti metri.
L’ultima regata si è svolta con il tempo sereno e con un buon vento da ovest che, nelle prime ore del pomeriggio, ha ruotato a destra verso il maestrale. Un percorso di trenta miglia in cui gli scafi hanno veleggiato di bolina nella prima tratta sino a Spargi per poi ridiscendere con gli spinnaker al vento sino al traguardo. I vincitori di questa ultima prova, in tempo compensato, sono stati: Y3K (Germania) nei Wally, Favonius (Olanda) per i Racing, Unfurled (Usa) e All Smoke (Gbr) per le classi A e B della Cruising Division, Adela per gli Spirit of Tradition.
Il prossimo appuntamento velico è per mercoledì 14 settembre per la prima prova della Settimana delle Bocche.