British Airways perde quota

L’avvio di settimana nelle Borse mondiali è avvenuto attraverso contrasti, dopo il prevalere di incertezza nei mercati asiatici, tradotti in nuovi consistenti cali a Tokio, Taiwan ed Hong Kong. La relativa resistenza di Wall Street ha evitato il peggio sulle piazze del vecchio continente, nonostante sulla piazza americana si siano verificati crolli del 60% per New York Century Financial e del 10% per Palm. In Europa perdite intorno all’1% per Francoforte e Londra, mentre Parigi riduce la correzione allo 0,5%. Male i titoli delle compagnie aeree, con British Airways che a Londra arretra di circa il 4%, dopo un tonfo fino al 10%; mentre Lufthansa cede a Francoforte il 2,4%, in calo anche l’Auto con Volkswagen che arretra del 2,5%.