Brittany Murphy La polizia indaga sulla sua morte Decisa l’autopsia

È sempre giallo sulla morte di Brittany Murphy. La polizia di Los Angeles ha fatto un sopralluogo nella sua residenza a Beverly Hills, dove pare che non siano state trovate tracce di sostanze illegali. Il corpo dell’attrice, scomparsa per arresto cardiaco ad appena 32 anni, è stato sottoposto ad autopsia nonostante il marito abbia fatto sapere di essere contrario. Secondo il sito «TMZ» l’attrice stava curando un’influenza con farmaci antivirali. Recentemente era sembrata magra ed emaciata ed era stata licenziata dal set dell’ultimo film a cui stava lavorando, «The Caller», per non meglio precisati problemi causati alla troupe.