Brno, domina Stoner davanti agli italiani

Il pilota australiano della Honda Repsol dà spettacolo sul tracciato
di Brno. Il 25enne trionfa davanti a Dovizioso e
a Simoncelli centrando la sesta vittoria
stagionale

Brno - Casey Stoner domina il Gp della Repubblica Ceca ed è sempre più solo al comando del Mondiale MotoGp. Il pilota australiano della Honda Repsol dà spettacolo sul tracciato di Brno. Il 25enne trionfa davanti a Andrea Dovizioso (Honda Repsol) e a Marco Simoncelli (Honda Gresini) centrando la sesta vittoria stagionale.

Con 218 punti, l’australiano consolida il primato nella classifica generale. Il margine sullo spagnolo Jorge Lorenzo sale a 32 punti: il campione del mondo, in sella alla Yamaha, deve accontentarsi del quarto posto. Alle sue spalle si piazza il suo compagno, lo statunitense Ben Spies, seguito dalla Ducati di Valentino Rossi, sesto e di fatto mai a contatto con i migliori. Va decisamente peggio la domenica di Dani Pedrosa. Lo spagnolo, scattato dalla pole position con la sua Honda Hrc, rovina tutto nel secondo giro. Il leader perde il controllo dell’anteriore e scivola fino a fermarsi nella ghiaia: gara finita. Stoner si ritrova al comando e prova ad allungare sugli inseguitori: la fuga decolla e il leader del Mondiale prende il largo accumulando oltre 5 secondi di vantaggio sui rivali. Alle spalle del capofila si infiamma la lotta per la seconda posizione. Dovizioso e Simoncelli passano Lorenzo e il trio si sgrana: i due italiani ipotecano le posizioni sul podio e tengono a bada l’iridato senza troppi problemi fino alla bandiera a scacchi.

"Un risultato fantastico, grazie al team e alla squadra che mi ha sempre sostenuto - ha commentato Stoner - è stata dura, ero preoccupato prima del via perchè temevo la moto non fosse così veloce. Poi dopo aver lottato un pò con Andrea (Dovizioso, ndr) e una volta caduto Pedrosa io ero più veloce e mi son sentito a mio agio".