Brucia la casa al suo «rivale»

Ha cosparso di benzina la porta di casa dell’ex marito della compagna e poi vi ha dato fuoco. Protagonista dell’episodio, accaduto la scorsa notte, un fruttivendolo di 37 anni residente a Castel Madama. Il motivo alla base del gesto è stato che l’uomo voleva impadronirsi dell’abitazione dove la sua compagna viveva con il suo ex, un cingalese di 40 anni. Arrestato dai carabinieri per incendio doloso, l’uomo è stato condannato dal tribunale di Tivoli a dieci mesi di reclusione.

Annunci

Altri articoli