Brucia cascina: un morto forse un clochard

Stava preparandosi la cena nei locali di uno stabile fatiscente nel centro di Rho, dove aveva trovato rifugio da qualche tempo. Il malfunzionamento del fornello a gas avrebbe innescato prima un’esplosione e successivamente un incendio, che l’ha ucciso. La vittima, rimasta carbonizzata, non è stata ancora identificata; ma dovrebbe trattarsi di un anziano clochard. La tragedia ha avuto come teatro una vecchia legnaia di Rho, in via Puccini, a pochi passi dalla stazione. Verso le 20 gli inquilini del palazzo adiacente hanno udito un forte botto; subito dopo si sono alzate le fiamme che hanno invaso i locali in muratura, decrepiti e privi di serramenti. Da Legnano sono accorsi in pochi minuti i pompieri; quando hanno domato il fuoco si sono accorti che dentro, insieme ad una misera brandina e al fornello, c’era anche il corpo senza vita ed irriconoscibile del poveretto.