Brugnato scavalca Genova con ponte Quattrocchi

Diego Pistacchi

Un ponte è una di quelle cose che diventano subito simbolo di pace, di unione. Ecco, Fabrizio Quattrocchi, in Liguria, avrà un ponte a lui dedicato. No, chiaro, non a Genova. E non certo per volontà degli amministratori della sua Genova, né di quelli che governano la sua Liguria. Perché per vedere una targa che ricordi il gesto, la dignità, il coraggio di un italiano assassinato in Irak bisognerà raggiungere la provincia estrema, quasi ai confini della regione. Bisognerà arrivare a Brugnato, perché lì c’è qualcuno che ha deciso di non calpestare la memoria (...)