Brunetta «In 15 mesi +2% il potere d’acquisto dei redditi fissi»

Per il ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta, rispetto a 15 mesi fa, il potere d’acquisto dei lavoratori dipendenti e dei pensionati «è aumentato di circa il 2%». Nel suo intervento al convegno «Terza economia: sempre più valore alla terza età», Brunetta ha detto che «al netto dei lavoratori in cassa integrazione, che sono 5-600mila e che hanno più o meno mantenuto, o perso limitatamente, il loro potere d’acquisto, gli altri 15-16 milioni di dipendenti hanno visto crescere il potere d’acquisto, perché le loro dinamiche salariali sono cresciute, sulla base dei contratti firmati gli anni scorsi, a un andamento medio del 3% l’anno con l’inflazione che è stata dell’1%».