Brunetta: "Tagli per 12 miliardi"

l governo si prepara a varare, entro pochi giorni, il decreto-sviluppo. Brunetta: "Siccome non si può agire sulla pressione fiscale, taglieremo alle imprese costi burocratici e
amministrativi per 10-12 miliardi"

Il governo si prepara a varare, entro pochi giorni, il decreto-sviluppo. «E siccome non si può agire sulla pressione fiscale - spiega il ministro Renato Brunetta - taglieremo alle imprese costi burocratici e amministrativi per 10-12 miliardi». Il decreto conterrà anche il rilancio del piano casa. Tengono bene, intanto, i conti pubblici. Il fabbisogno di aprile è stato pari a 8,8 miliardi, inferiore di 6 miliardi a quello dell’aprile 2010. Il buon andamento deriva dal gettito fiscale e da un contenimento dei pagamenti. Nei primi 4 mesi dell’anno, il fabbisogno è stato inferiore di 1,9 miliardi allo stesso periodo del 2010.