Brunetta va dal tabaccaio per arrestare gli scippatori

Guerra. Anzi, krieg. La Lega Nord l’ha dichiarata al Sudtiroler Volkspartei. Del resto, devono essersi detti i vertici di via Bellerio, se abbiamo strappato la rossa Emilia alla Sinistra, tutto è possibile. E così, in vista delle prossime elezioni provinciali, il Carroccio ha deciso di aprire una sezione di lingua tedesca in Alto Adige. È stato il ministro per la Semplificazione legislativa Roberto Calderoli, nella sua veste di coordinatore delle segreterie regionali, pardon, nazionali del partito, a mettere in pratica l’indicazione arrivata la settimana scorsa dal Consiglio federale, dando mandato di attivare e coordinare la nuova struttura all’onorevole Maurizio Fugatti, segretario nazionale della Lega in Trentino. Ma la domanda è: per l’Alto Adige che sogna l’annessione alla Germania, la Padania non sarà un po’ troppo a Sud?