Brussels Airlines nel mirino di Lufthansa

Tutto il settore del trasporto aereo è in fermento. Dopo le trattative avviate da British Airways con la spagnola Iberia e quelle sui dossier Alitalia e Austrian Airlines, tocca alla belga Brussels Airlines entrare nel mirino di Lufhtansa. La compagnia tedesca, infatti, si legge in una nota, «ha avviato colloqui costruttivi» con Sn Airholding, la società che controlla Brussels Airlines (nata qualche anno fa sulle ceneri della fallita Sabena), per rilevarne una quota del 45%. Lutfhansa prevede di concludere le trattative nelle prossime settimane. L’obiettivo è «un’alleanza con Brussels Airlines» che manterrebbe «indipendente» la compagnia belga. Attualmente, precisa Lufhtansa, «Brussels Airlines non è coinvolta in nessuna alleanza». L’offerta avanzata dal gruppo tedesco prevede quindi «l’acquisto di una quota del 45% di Sn Airholding al prezzo di 65 milioni di euro. Con la possibilità, dopo due anni, di esercitare un’opzione per acquistare il restante 55%. Il prezzo sarà legato alle performance di Brussels Airlines». Il via libera all’operazione sarà sottoposto al disco verde dei rispettivi cda e dell’Antitrust europeo.