Brutta disavventura per Tornatore: derubato e picchiato in strada

Il 51enne regista è stato avvicinato da due giovani con il pretesto di chiedergli un'informazione, nella zona dell'Aventino a Roma. Poi è stato colpito e alleggerito di portafoglio, cellulare e orologio

Roma - È ricoverato presso il reparto di ortopedia dell’ospedale Fatebenefratelli il regista Giuseppe Tornatore, dopo aver riportato un trauma cranico e alcune lievi ferite a causa di una aggressione a scopo di rapina subita nella serata di martedì, nella zona dell’Aventino a Roma. Il 51enne regista siciliano si sottoporrà oggi ad una nuovo esame della Tac per verificare l’entità del trauma cranico subito. I medici, su espressa richiesta di Tornatore, mantengono il più stretto riserbo sulla prognosi. Secondo quanto ha raccontato il regista ad aggredirlo, nella serata di martedì scorso, alle 22,45, sono stati due giovani che lo hanno avvicinato con il pretesto di chiedergli una informazione stradale e lo hanno poi colpito e per portargli via portafogli, telefono cellulare e orologio.