Bruxelles, manette al super boss latitante Pirozzi

Nuovo successo nella lotta alla
criminalità organizzata. Ieri sera gli agenti dell'Interpol hanno rintracciato il
trafficante
internazionale di stupefacenti. Pirozzi era inserito nell’elenco
dei 100 ricercati più pericolosi

Bruxelles - Nuovo successo nella lotta alla criminalità organizzata: nella serata di ieri, nel centro storico di Bruxelles, gli agenti della sezione catturandi della questura di Napoli e dell'Interpol hanno rintracciato il latitante Vittorio Pirozzi trafficante internazionale di stupefacenti inserito nell’elenco dei cento ricercati più pericolosi.

L'arresto del boss camorrista Vittorio Pirozzi (58 anni) è un trafficante internazionale di stupefacenti. Inserito nell’elenco dei cento latitanti più pericolosi, è stato arrestato a Bruxelles dagli agenti della Sezione Catturandi della Questura di Napoli e dell’Interpol. Pirozzi, storico esponente del clan camorristico Mariano, per conto del quale controllava la zona Chiaia del capoluogo partenopeo, era latitante dal 2003. Deve scontare una condanna a 15 anni di carcere. La polizia lo ha rintracciato in un appartamento nel centro storico della capitale belga.