Bruxelles promuove la manovra: "Adesso servono tempi rapidi"

La Commissione europea "accoglie con favore" la manovra varata venerdì e
chiede al governo di "cercare un ampio consenso sulle riforme anche per
assicurarne la rapida approvazione del Parlamento". Soddisfatto anche il presidente dell’Unione europea Herman Van Rompuy: "Accolgo con
favore le misure tempestive e rigorose"

Bruxelles - La Commissione europea "accoglie con favore" la manovra varata venerdì e chiede al governo di "cercare un ampio consenso sulle riforme anche per assicurarne la rapida approvazione del Parlamento". In una chiacchierata con l’Ansa un portavoce della Commissione ha spiegato che Bruxelles attende di "conoscere i dettagli del pacchetto approvato e maggiori informazioni sulle singole misure", al fine di darne una valutazione più appropriata.

Il pieno appoggio dell'Europa "Pieno sostegno" alle misure "tempestive e rigorose" approvate dal governo italiano venerdì sera. Dopo un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il presidente dell’Unione europea Herman Van Rompuy ha commentato positivamente il provvedimento italiano: "Ho parlato con il premier Berlusconi oggi (ieri, ndr), in seguito all’approvazione di ieri in Italia del pacchetto finanziario". "Sostengo in pieno e accolgo con favore le misure tempestive e rigorose approvate dal governo", ha puntualizzato il presidente Ue spiegando poi che con Berlusconi ha s"ottolineato che tali misure sono di cruciale importanza non solo per l’Italia ma per tutta l’Eurozona".