Btp 2037, la cedola al 4%

L’attenzione sul mercato europeo dei titoli di Stato era ieri rivolta al collocamento del Tesoro del Btp 2037 (pagamento il 19 ottobre), per 6 miliardi. Risultato: cedola al 4% e prezzo di emissione stabilito in 101,289. Tra le nuove emissioni in Europa, la riapertura per oltre 6 miliardi dello Schatz tedesco, al 2,25%, e il collocamento di un titolo portoghese a 10 anni, al tasso del 3,3%. Due le nuove cartolarizzazioni annunciate: Sava per 1,25 miliardi e Vela Home di Bnl per 1,8 miliardi.