Il «Buby» a Perotti

Claudio Rossini

Il savonese Sandro Perotti, vincendo l’over 55 libero, ipoteca il magnifico trofeo «Alessandro Buby Loewy», biennale non consecutivo, messo in palio nel torneo tennistico del 50º anniversario della fondazione dell’Aivat.
Sui campi del Park tennis si è data battaglia una centuria di veterani che hanno sciorinato un bel tennis, memori delle loro classifiche di gioventù. Quando, la condizione atletica è ancora molto valida, allora sono tanti gli over cinquantenni in grado di offrire prestazioni entusiasmanti.
Oltre a Perotti, è stato grande il genovese Augusto Possenti, vincitore dell’over 45 libero, che ha concluso il suo ottimo torneo con una finale, contro il maestro savonese Daniele Calabria, giocata con il ritmo di un ventenne. Completano i successi delle gare di singolare Piero Ghiglione, ritornato brillantemente sulla scena, ha «francobollato» nell’ordine Papp, Baracchini e il maestro Baldo Barone, mentre Pinelli ha regolato al terzo set un coriaceo Tumminelli. Giù il cappello perché, arrivare al terzo quando le primavere si avvicinano ai settanta non è da tutti! Completavano il programma le gare di doppio. Il titolo degli over 45 è andato a Luca De Ferrari e Claudio Marchesini impostisi in due frazioni sull’inedita coppia Michele Mordiglia e Giugi Vattuone, mentre over 55 è stato conquistato da Memmo Boero e Giancarlo Ranghi, decisamente superiori al lotto dei concorrenti e il misto al duo Castiglione-Cerrato.
Il neo presidente Aivat, il cremonese Dario Ferrari, ha tracciato il cammino dell’Aivat della sua fondazione ai giorni nostri. La felice intuizione che ebbe il genovese Buby Loewy ha dimostrato la sua validità nel tempo, è stata copiata, invidiata e ha travalicato i confini italiani.
L’Aivat continua quindi il suo percorso agonistico-sportivo e le manifestazione del Park ha concluso degnamente i suoi primi cinquant’anni.
I risultati delle finali. Singolare, over 45 Libero: Possenti b. Calabria 6/2, 7/6 (5); over 55 Ne: Ghiglione b. Barone 6/2, 6/4; over 55 Libero Trofeo Buby Loewy: Perotti b. Oreste 4/6, 6/3, 6/1; over 65: Pinelli b. Tumminelli 6/4, 6/7, 6/0. Doppi, ovvero 45: De Ferrari-Marchesini b. Mordiglia-Vattuone 6/1, 6/3; Boero-Ranghi b. Codecà-Mornacchi 6/2, 6/3; misto Castiglione-Cerrato b. Gesino-Dufour p.r.