Bucare una gomma, ecco l’incubo degli italiani

Antonio De Felice

da Milano

Gli italiani al volante hanno più paura di bucare un pneumatico (80%) che di avere un guasto alla propria vettura in un posto pericoloso (75%) o di rimanere senza carburante (57%). Ma il 95% di loro afferma che le gomme RunOnFlat, quelle che consentono di muoversi anche quando sono completamente sgonfie grazie a una particolare struttura rinforzata della spalla, li farebbe sentire più sicuri al volante. È quanto emerge da un indagine condotta la scorsa estate dalla GoodYear su un campione di 9.250 automobilisti di 16 Paesi (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Repubblica Sudafricana, Spagna, Svezia, Svizzera e Turchia).
Restando in ambito nazionale, la paura di bucare è più forte nelle donne (87%) che non negli uomini (75%) anche se, ironia della sorte, sono proprio quest’ultimi a dover ricorre più spesso al crick. Non sorprende neppure che la fascia di età più interessata a questo tipo di copertura sia quella compresa fra 35 e 54 anni, che raggruppa sostanzialmente le famiglie con figli.
La conferma che il pneumatico forato sia la principale fonte di ansia tra gli italiani arriva anche dalle risposte relative agli accessori più desiderati. La gomma che consente di muoversi anche da sgonfia è la prima scelta per il 29% degli automobilisti italiani intervistati, seguono l'aria condizionata( 17%), il navigatore satellitare (15%) e l’Abs (13%). Ansie, comunque, derivate da esperienze passate: quattro italiani su dieci sono già stati coinvolti in un incidente stradale e quasi il 20% ha ammesso di aver bucato almeno una gomma. «La ricerca condotta su un campione così vasto - ha commentato Alessandro Coggi, amministratore delegato di GoodYear Dunlop Italia - evidenzia come ci sia una forte domanda da parte degli automobilisti per questa tecnologia che rende il pneumatico più sicuro. Per questo stiamo lavorando con i produttori di automobili per assicurare che GoodYear RunOnFlat sia presente su un numero sempre maggiore di vetture di nuova produzione.
Ci auguriamo che in futuro questi pneumatici diventino uno standard, come ad esempio l’Abs». GoodYear che, tra l’altro, è leader mondiale nella produzione di pneumatici RunOnFlat (sino a oggi ne sono stati venduti quasi 2 milioni di pezzi) fornisce già in primo equipaggiamento Bmw, Mercedes e Mini, oltre ad altri marchi, ma il parco clienti sta per essere ulteriormente esteso.