Buco nell’acqua Nell’oceano il missile Nasa da 225 milioni

Avrebbe dovuto essere il primo satellite lanciato dall’uomo per orbitare intorno alla Terra misurando le emissioni terrestri di biossido di carbonio. Ma è servito solo ad aumentare il tasso di CO2 nell’atmosfera, mandando in fumo un progetto da 273 milioni di dollari (225 milioni di euro). È infatti fallito il lancio del primo Orbiting Carbon Observatory (Oco), concepito per rilevare dove vanno a finire le circa 30 miliardi di tonnellate annue di anidride carbonica prodotte sulla Terra. Gli scienziati finora sanno che circa la metà di esse ricadono sulla Terra, l’altra metà scompare. Gli scienziati contavano di essere messi nelle condizioni di fare chiarezza, ma Oco ha fallito la sua missione. Il lancio è avvenuto con alcuni minuti di ritardo dalla Vanderberg Air Force Base, in California, ma dopo qualche minuto di volo Oco è andato fuori controllo, e poche ore più tardi la Nasa ha comunicato che il satellite era precipitato nell’Oceano Antartico.