«Budapest, 1956» scatti per la libertà

A conclusione di un anno di celebrazioni che hanno ricordato la rivolta del popolo ungherese nel 1956, il Centro di Aiuto allo studio Portofranco organizza nello stupendo scenario della Loggia dei Mercanti la mostra «Budapest 1956. Una battaglia per la libertà». Dopo la mostra sulla Rosa Bianca, che nel gennaio-febbraio del 2006 è stata visitata da più di ventimila studenti milanesi, quest’anno Portofranco, proprio mentre dentro le scuole si ricordano le vittime dei totalitarismi, porta all’attenzione di tutti la battaglia per la libertà che il popolo ungherese ha combattuto per le strade di Budapest. Allestita nello spazio espositivo della Loggia dei Mercanti, la mostra documenta con le immagini del fotografo Erich Lessing i drammatici avvenimenti di cui è stato protagonista il popolo ungherese, dal 23 ottobre al 4 novembre 1956, nel suo eroico tentativo di affermare contro il totalitarismo sovietico il suo diritto alla libertà.
L’iniziativa ha avuto il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale e della Consulta degli studenti di Milano, a dimostrazione del forte interesse che il tema della libertà ha nel mondo della scuola. Tra le istituzioni che hanno dato il loro patrocinio vi sono il Consolato generale di Ungheria, la Regione Lombardia, la Provincia e il Comune di Milano.