Bulgari, ultra sottile per 50 fortunati

Ha il volto dell'«Octo» il nuovo prodigio concentrato in pochi millimetri

Affermava David Herbert Lawrence, scrittore inglese: «Un vento sottile sta soffiando nella nuova direzione del Tempo». Ecco, forse è questo il miglior modo per introdurre il nuovo prodigio ultra-slim di Bulgari, in grado concentrare la meccanica complicata in contesti volumetrici impressionanti. Non si è trattato, infatti, di contemplare la semplice espressione di ore, minuti e secondi, ma, bensì, quella della ripetizione minuti, il dispositivo più complesso. Così, la cassa geometrica dell'Octo, e i suoi innumerevoli spigoli e sfaccettature, si sono modellati attorno ad un movimento manuale alto solo 3,12 mm, generando un insieme che, adattato al polso, misura solo 6,85 mm. Dopo il movimento con tourbillon volante, contenuto sull'eccezionale spessore di 1,95 mm, la Casa romana ha presentato a Baselworld l'Octo Finissimo Ripetizione Minuti, affidandosi alle sapienti mani dei maestri orologiai della propria manifattura di Le Sentier. I quali hanno messo a punto il calibro BVL 362 (nome dettato dal numero di componenti del movimento stesso), partendo da un presupposto impensabile per l'ottimale diffusione del suono, ossia l'assenza dello spazio necessario. Le soluzioni si sono concretizzate in una cassa da 40 mm in titanio, metallo leggero e a bassa densità, capace cioè di un'eccellente veicolazione delle onde sonore, in un quadrante, sempre in titanio, con indici incisi e aperti, come la scala dei piccoli secondi al 6, a realizzare un'amplificazione di risonanza all'interno della cassa. E, poi il meccanismo, con timbri a sezione circolare in acciaio fissati alla cassa e modellati a mano, e regolatore centrifugo dal diametro di 3,3 mm; last but not least, il pulsante d'attivazione del meccanismo della suoneria, al 9, è dotato di un dispositivo di sicurezza all-or-nothing («tutto o niente»). Saranno solo 50 i fortunati, futuri proprietari di questo capolavoro. FRin