Bulgaria e Romania adesione a rischio

Bruxelles. Troppi ritardi e scarsa lotta alla corruzione. Duro il giudizio della Commissione europea sul percorso d'adesione alla Ue di Bucarest e Sofia a 6 mesi dagli appuntamenti in cui si dovrebbe formalizzare la data d'ingresso dei due Paesi. Romania e Bulgaria - hanno fatto sapere gli uffici di Barroso nel rapporto annuale sui temi dell'allargamento - devono fare molto di più nella lotta contro la corruzione e aumentare notevolmente il ritmo del processo di riforme. Se non ci saranno progressi su questi due fronti, si avverte, l'adesione dei due Paesi, fin qui prevista per il 1° gennaio 2007, potrebbe slittare al minimo di un anno. Se poi venissero verificati «gravi rischi di impreparazione» i tempi potrebbero farsi ancora più lunghi.