Bullismo in classe: ragazzo indagato per aver picchiato studente a scuola

È accusato di lesioni personali aggravate e violenza privata il ragazzo di 15 anni ritenuto il principale responsabile delle ferite riportate alla spalla destra dallo studente romeno di 13 anni, suo compagno di scuola, per i violenti pugni sferrati dall’indagato e forse da altri bulli che da tempo lo avevano preso di mira. Secondo quanto accertato l’episodio non avrebbe risvolti di natura razziale: la vittima e i genitori sono integrati e il giovane indagato, ripetente a scuola, avrebbe mostrato comportamenti da bullo anche nei confronti di altri coetanei. Proseguono intanto le indagini dei carabinieri che ascolteranno come persone informate dei fatti i compagni di classe e gli insegnanti dei due protagonisti della vicenda, che frequentano la terza media di un istituto pubblico cittadino.