Bullona, la stazione abbandonata diventa un teatro per i burattini

La stazione di Bullona, che fino al 2003 era una fermata della linea Bovisa-Cadorna, potrebbe riaprire presto i battenti, magari ospitando un teatro, secondo quanto riferito dalla Associazione dei commercianti di via Piero della Francesca.
Le Ferrovie Nord, infatti, avrebbero dato la loro «piena disponibilità» ad affittare i locali dell’ex stazione con l’obiettivo di riqualificare lo stabile (140 mq al coperto e un cortile di 240 mq): a dirlo è Franco Ronchi, presidente dell’Associazione dei commercianti di via Piero della Francesca, che nei giorni scorsi ha incontrato i funzionari delle Ferrovie Nord.
«Noi negozianti chiediamo da tempo che l’edificio venga riutilizzato - ha spiegato Ronchi - per questo ho raccolto le proposte di alcune società e aziende e le ho presentate ai responsabili delle Ferrovie Nord». Chi affitterà lo stabile, però, dovrà farsi carico dei lavori di ristrutturazione, «una spesa stimata in 500 mila euro - sottolinea Ronchi - in cambio si avrebbe la certezza di un contratto lungo, di almeno 12 anni, e di condizioni d’affitto favorevoli».
Fra i progetti ci sono anche un teatro di burattini e una struttura per l’inserimento al lavoro delle persone con disabilità.