Bund e Btp poco mossi

Il declassamento del rating alla Repubblica italiana ha avuto un iniziale impatto sui mercati europei dei titoli di Stato, e in specie su quello italiano. Lo spread Btp/Bund a 10 anni è balzato a 26 a 29 punti base, per riassestarsi sul finale a quota 27. Come conseguenza i Btp hanno subito rettifiche di prezzo, ridotte poi a pochi punti sul finale. La Francia ha collocato ieri 3 Btan, titoli indicizzati: due ai prezzi al consumo della zona euro, per 1.501 milioni, e il terzo all’inflazione francese per 190 milioni, con rendimenti reali all’1,7 per cento.