Il Bund rafforza la posizione

Il mercato secondario europeo dei titoli di Stato resta ingessato, in vista delle prossime emissioni governative. In serata il Bund ha rafforzato la sua posizione sopra quota 117, mentre i Btp registrano marginali correzioni, in un mercato povero di scambi. L’attenzione è rivolta ai collocamenti in corso. Ieri la Francia ha venduto in asta 830 milioni di Oat 2017 e 427 milioni di Oat 2032, queste ultime legate all’inflazione. La Spagna ha collocato «bono» trentennali per 994 milioni, con un rendimento sceso dal 4,270 per cento.