Bund sopra quota 118

L’attesa per il discorso del presidente della Fed Ben Bernanke, sulla futura politica Usa del costo del denaro, e l’attesa delle decisioni della Bce, hanno sostenuto i mercati europei dei titoli di Stato. Il Bund è risalito sopra quota 118, con un recupero da venerdì scorso di 30 punti, mentre tra i Btp, maggiori vantaggi sono stati ottenuti dai titoli con scadenze «lunghe». Unica nota di rilievo lo spread Btp/Bund a 10 anni, cresciuto da 21 a 22 punti. L’agenzia Fitch ha alzato il rating di Antonveneta ad «A+» da «A-».