Buon appetito, la guida ai nuovi protagonisti meneghini

Buona idea quella di Riccardo Naj-Oleari e di Alessandra Gnecchi Ruscone, selezionare «i nuovi protagonisti del gusto» della città di Milano e poi celebrarli nel libro Buonappetitomilano per l’editore Vallardi. Certo, possiamo discutere se il ristorante La Bice in via Borgospesso è davvero «un nuovo protagonista», visto che in cucina e sala ci saranno anche le nipoti della leggendaria fondatrice, Roberta e Beatrice, ma i piatti e lo spirito sono quelli di sempre.
In ogni modo, il confronto dà sapore al tran tran quotidiano e questa fatica ci viene proposta secondo spicchi di Milano: zona centro, zona nord, zona est, zona sud e zona ovest, più produttori e indirizzi utili perché non sia solo un succedersi di testi e di belle foto.
I curatori hanno «selezionato locali che fanno parte del palcoscenico della vita cittadina, in uno scenario che muta in continuazione, locali che trasmettono dinamismo e buon gusto». Dopo la Bice, la Brisa vicino corso Magenta, il Fiorario Bianchi Cafè in piazza Mirabello fino alla salumeria del Vino in via Raffaello Sanzio in zona piazza Wagner.