Buona serie A, a tutte e due

Buona fortuna alla Sampdoria e al Genoa che si apprestano a disputare il campionato di serie A.
Primi bilanci sulle campagne acquisti: da genoano mi rode un po’ nel dover amettere la sontuosa campagna fatta dai cugini ( Garrone non poteva continuare a non spendere una lira ?), ma, sempre da buon genoano, in questi casi mi attacco alla superstizione e ai corsi e ricorsi della vita.
Non festeggiate troppo, cari cugini, poiché sarà strano (ai più attenti non è certamente sfuggito) ma, oggi come nell'annata dell'ultima retrocessione vostra, avevate partecipato all'intertoto e avevate in organico quel campione di Montella!!! Chi vivrà vedrà!!! Sarà mica il caso di toccarsi gli zebedei!!!!
Dal mio mitico Grifone mi aspettavo qualcosina in più in questa campagna acquisti. I dirigenti garantiscono di aver fatto ottimi acquisti e non vedo perchè non dovrei credergli non essendo un adetto ai lavori.( chi avrebbe scomesso su Quagliarella lo scorso anno arrivato alla Samp come quarta punta???).
Sarà il campo, come al solito, che darà il suo responso su questi calciatori semi sconosciuti ai più. Credevo che il Presidente Preziosi ci avrebbe regalato un acquisto di nome e di qualità sicura, il tempo è ancora dalla nostra parte anche perché molte società della fascia alta, devono per forza di cose sfoltire gli organici. L'attesa potrebbe essere tattica, per poter acquistare, ad un prezzo alla portata delle casse rosso-blu. Il centrocampo secondo me è la nota dolente di questa squadra, poichè può contare, sì su elementi validi, ma senza reali alternative e un po’ datato per affrontare un campionato così impegnativo.
Il derby vero si sta già giocando sulla campagna abbonamenti, e bisogna ringraziare sia i genoani che i sampdoriani che in massa stanno sottoscrivendo le tessere, segno che la passione sportiva in questa città è l'unica a non morire.
Il conto alla rovescia è oramai iniziato e tutti fremono per partecipare attivamente alle prime dispute pallonare.
Una sicurezza per entrambe le società: gli allenatori scelti sembrano veramente bravi, giovani e innovativi, quindi si dovrebbe in assoluto, godere di un buon calcio giocato, nel prossimo campionato all'ombra della Lanterna.
Auguri di cuore a tutti e che vinca il migliore.