«Buoni affari con russi e arabi Cari colleghi organizzatevi»

I fratelli Castellan del Caffè Sforzesco di via Dante sono stati i re indiscussi del desolato centro agostano. Il bilancio, per loro è più che positivo. «Abbiamo un team che ci consente, scaglionando le ferie del personale, di rimanere aperti tutti i giorni dell’anno. Grazie alla nostra posizione tra Duomo e Castello possiamo definirci un’ottima cartina tornasole per valutare l’afflusso turistico. Fino a metà luglio il target era medio basso e soprattutto familiare. Abbiamo constatato un crollo del turismo anglosassone mentre, in agosto, c’è stato un picco di arabi e russi che sono quelli che spendono di più. È però assurdo non invogliare gli stranieri a restare, dando loro la possibilità di fare shopping e di assistere a qualche spettacolo. Un consiglio ai colleghi? Un po’ più di coraggio (e fiducia)».